Anna Tusa
fON Art Gallery – Acicastello
Fino al 12 Luglio 2024

di Enzo Gabriele Leanza
3nzo10 Luglio 202427

Quasi al fischio finale abbiamo avuto l’occasione di visitare la deliziosa mostra di Anna Tusa presentata presso la fON Art Gallery di Acicastello, organizzata dalla Fondazione Oelle ed esposta ancora fino al 12 Luglio.

La serie di nove fotografie realizzate dall’artista catanese ci proietta in una dimensione non consueta, quella di una temporanea sospensione del tempo della vita. La scena, quasi cinematografica, è quella di una casa sulla collina, immersa tra i campi, e apparentemente abbandonata.

Temporalmente siamo a primavera, la stessa stagione in cui la fotografa ha voluto proporre in mostra il suo lavoro, aprendoci poeticamente – e di poesia parla Ornella Laneri nel testo di presentazione – quelle porte e restituendoci l’idea non di un abbandono, ma di un rifugio. Ed è così che “quella piccola dimora continua a vivere portando su di sé i segni del tempo, vissuto qualche volta tra fatica e speranza, tra spazi sconfinati di chi va e le stanze abitate di chi resta”.

Il rosso è l’elemento che crea la calda unione tra le immagini, sia esso declinato attraverso un mazzo di papaveri, un palloncino o un paio di Superga.
L’ultima immagine della serie, presente in sala anche sottoforma di leporello, è quella della stessa casa in controcampo, posta circolarmente a chiudere la sequenza come nello sguardo di chi, tra realtà e sogno, si allontana per poi farvi ritorno.