Alberto CASTRO
Il progetto fotografico

12 Maggio 2019685

Provate per un momento a immaginare un edificio di vostra conoscenza, magari un edificio famoso, un’icona di una grande città che vi ha sempre particolarmente colpito, o semplicemente la prima che vi passa per la testa. Pensate per un istante alla Torre Eiffel, al Ponte di Brooklyn, al Centre Pompidou, al Guggenheim Museum di New York o quello di Bilbao e ancora al Museo Ebraico di Berlino o alla Sagrada Familia. Cosa hanno in comune tutte queste grandi opere? Cosa hanno in comune Gustave Eiffel, John Augustus Roebling (e suo figlio Washington), Richard Rogers e Renzo Piano, Frank Lloyd Wright, Frank Owen Gehry, Daniel Libeskind, Antoni Gaudì e tutti gli altri? Sarebbe davvero interessante fare un’accurata analisi per trovare tutti i punti in comune, ma di certo così su due piedi, senza dover vestire i panni di Sherlock Holmes o scomodare i grandi trattati di architettura, ciò che accomuna tutti è l’aver realizzato una grande opera attraverso lo sviluppo di un’idea che pian piano si è trasformata in un progetto. In sintesi hanno tutte in comune il progetto e la sua idea generatrice. [Leggi tutto]